Ordine alfabetico

A

B

C

D

E

F

H

İ

K

L

M

N

P

R

S

Ş

T

V

Y

Z

Ordine cronologico

Ordine tematico

Cerca

Esma İbret Hanım

Esma İbret Hanım

È la prima donna calligrafa, autrice di molte opere in epoca ottomana.
"Vero è che non è artistico quanto il vostro."

Data di Nascita: 1780

Luogo di Nascita: İstanbul

Data di Morte: 1831

Luogo di Morte: İstanbul

Luogo di Sepoltura: Luogo di Sepoltura Convento di Murad-ı Buhari (Şeyh Murad Dergahı), Vefa, İstanbul

CONTENUTO

Galleria

Esma İbret Hanım Esma İbret Hanım

Campi di Attività

Calligrafica

Grazie al suo talento nell'arte calligrafica a 16 anni fu dato a Esma il soprannome İbret ('esempio'). All'età di 25 anni divenne la più nota calligrafa dell'Impero ottomano.

Il suo Hilye-i Şerif conservato nel Museo del Topkapı Sarayı è l'opera di Esma che le valse il soprannome di İbret e che ha fatto conoscere il suo talento e i suoi lavori ad una vasta cerchia di persone. Nella spiegazione posta a tergo del Hilye-i Şerif si racconta di come le sia stata affidata l'esecuzione di questo lavoro e di come lei lo abbia portato a termine all'età di 15 anni.

La parola Hilye include in arabo significati quali 'decorazione', 'attributo', 'forma'. Il nome Hilye-i Şerif si dà a scritti in versi o prosa in cui si elencano le caratteristiche fisiche del profeta Maometto. Nel XVII secolo si sviluppò come arte decorativa.

Il committente dell'opera fu Kaftancı Salim Ağa, il quale aveva donato il Hilye-i Şerif al sultano Selim III (1761-1808) e a sua madre Mihrişah Valide Sultan (1745-1805). Il sultano Selim III ricompensò Esma con 500 kuruş per il successo conseguito con quest'opera e le garantì una rendita giornaliera di 40 akçe. Kaftancı Salim Ağa per far sì che il talento di Esma servisse da incoraggiamento per le altre donne le diede il soprannome di İbret.
Şevket Rado, Türk Hattatları, Istanbul, 1980, p.168.

Esma İbret Hanım produsse due Corani degni di nota per le speciali decorazioni in essi contenute. Il Corano scritto nel 1796 all'età di 16 anni è stato messo all'asta da Christie's (Londra) nel 2008. Il Corano scritto nel 1827, quando aveva 47 anni, è conservato invece nel Museo del Topkapı Sarayı.

Tra le opere di Esma İbret Hanım finora rinvenute uno dei Hilye si trova nel Museo del Topkapı Sarayı, un altro invece al Museo del Cairo. Alcuni scritti calligrafici in stile sülüs e nesih così come un hilye sono invece conservati nel Museo delle Arti Turche e Islamiche (Evkafı İslamiyye Müzesi).
İbnül Emin Mahmud Kemal İnal, Son Hattatlar, Istanbul, 1970, p.87

Un altro hilye di Esma İbret Hanım è stato venduto per 80 milardi in un'asta organizzata dalla società Antik nel The Ritz Carlton Hotel di Istanbul il 26 Maggio 2002. Nel 2003 invece nuove sue opere sono state trovate tra il patrimonio lasciato in eredità da suo marito Mahmud Celaleddin.
Abdullah Kılıç, "Hattat Mahmud Celaleddin'in Terekesi bulundu", Hat Dergisi , 25.11.2003, visitato 1.12.2011.

Collezioni che contengono opere di Esma İbret Hanım
  • Museo del Topkapı Sarayı, Istanbul
  • Museo del Cairo, Cairo
  • Museo delle Arti Turche e Islamiche (Türk ve İslam Eserleri Müzesi), Istanbul

Premi

Nessuna informazione

Affiliazioni

Nessuna informazione

Istruzione

La calligrafa Esma İbret Hanım era figlia unica. La sua famiglia, mostrando grande attenzione alla sua educazione, le garantitì la possibilità di prendere lezioni dai più bravi maestri dell'epoca. Quando Esma compì 10 anni, suo padre, Ahmet Efendi, la mandò ad imparare la calligrafia nel Convento di Şeyh Murad dove lavoravano i più famosi calligrafi del tempo. Qui fu allieva di maestri calligrafi quali İsma'il al-Zühdi, İbrahim Şafik e Mahmud Celaleddin.

Impegno Sociale

Nessuna informazione

Parenti e Amici

  • Madre: Nessuna informazione.
  • Padre:Ahmed Efendi (impiegato nel Palazzo imperiale)
  • Matrimonio:Mahmud Celaleddin (maestro calligrafo che aveva fondato una propria scuola, inventore dello stile calligrafico detto celi sülüs e prima del loro matrimonio maestro di Esma İbret)
  • Dostları: Nessuna informazione.

Progetti a lei Dedicati

Nessuna informazione

Hakkında Yazılanlar

Bibliografia

Fonti

Fonti consultate per la pagina web su Esma İbret Hanım
  • Vd. sezione Bibliografia
Fonti per le immagini su Esma İbret Hanım

Dipnotlar

[1]: Complesso costruito nel 1715 situato nel punto in cui, nel quartiere di Eyüp, Nişanca, Mustafa Paşa Caddesi si incontra con Davutağa Caddesi.


Per la traduzione Italiana: Rosita D'Amora, Lecce, Italia
©2012 Meral Akkent
euro.message madebycat ®
sinema filmleri sinema filmleri elyaf dolum aninda kredi porno izle esenyurt perde Esenler SGK