Ordine alfabetico

A

B

C

D

E

F

H

İ

K

L

M

N

P

R

S

Ş

T

V

Y

Z

Ordine cronologico

Ordine tematico

Cerca

Naciye Hanım (Suman)

Naciye Hanım (Suman)

İlk profesyonel Müslüman kadın fotoğrafçıdır.
"Mi sono detta: non posso avere successo nella vita? E così ho deciso di aprire uno studio fotografico."

Data di Nascita: 23/04/1881 1881

Luogo di Nascita: Üsküp

Data di Morte: 1970

Luogo di Morte: Luogo di Morte

Luogo di Sepoltura: Luogo di Sepoltura

CONTENUTO

Galleria

Naciye Hanım (Suman)

Campi di Attività

Fotografia
"Era iniziata la Prima Guerra Mondiale e mio marito era andato al fronte. Dovevo dare da mangiare a tre figlie femmine, un maschio, mia madre, tre figli adottivi, mia nonna, e quattro o cinque soldati che prestavano servizio a casa nostra. Negli anni della guerra, i nostri soldi andavano consumandosi e fui costretta a vendere un vassoio d'argento che era un ricordo di famiglia. Ma presi anche un'altra decisione importante. Mi sono detta: "Non sono una persona anche io? Non posso avere successo nella vita, non posso badare ai miei figli? Vivremo vendendo queste cose?", così il giorno dopo ho deciso di aprire uno studio fotografico. Così la lavanderia in soffitta, anche a causa dell'interesse di mio marito per la fotografia, diventò uno studio fotografico. C'era una parte con delle vetrate e mio marito, mentre facevo le foto, con l'aiuto di un bastone muoveva le tende per dare una direzione alla luce. All'inizio del 1919, iniziai a lavorare appendendo l'insegna "Türk Hanımlar Fotoğrafhanesi – Naciye" sul cortile della casa Sait Pascià in cui abitavamo a Beşiktaş Yıldız¬. Il primo giorno vennero 10 persone. Le donne mandavano le fotografie scattate nel mio studio fotografico ai loro mariti al fronte."
(Naciye Hanım)

Naciye Hanım lavorò in casa fino al 1921, poi trasferì il suo studio a Beyazıt e nello stesso anno, grazie ad un'apparizione sulla rivista Kadınlar Dünyası, lo studio fotografico di Naciye Hanım divenne noto, crebbe in fama e importanza tra le donne.

"Abbiamo avuto notizia che una nostra sorella di nome Naciye Hanım ha aperto uno studio fotografico. Questa sorella operosa e intraprendente è degna di stima ed è nostro obbligo incoraggiarla."
(Kadınlar Dünyası)

"Naciye Hanım", Kadınlar Dünyası, 8 Gennaio, 1921, no. 192/2, s.11, citazione: Serpil Çakır, Osmanlı Kadın Hareketi, Istanbul, 2011, 3. Stampa, p. 386.

"Mia nonna materna ha guadagnato molti soldi con la fotografia. Ma quando nel 1930 mia madre si sposò, sì trasferì ad Ankara e mi diede alla luce, mia nonna chiuse lo studio fotografico e venne a badare a me ad Ankara.
(Sevgi Divitçioğlu)

Sevgi Divitçioğlu, "İyi bakılacağımıza eminin, çünkü anneme nasıl bakıldığını gördüm." Darüşşafaka Rezidans, 5/2011, p. 29.

Naciye Hanım insegnante di fotografia

Sono state trovate fotografie di Naciye tra gli scatti di Serpil Çakır e Seyit Ali Ak, a cui Naciye Hanım diede lezioni di fotografia. Serpil Çakır, Osmanlı Kadın Hareketi, Istanbul, 2011, 3. Stampa, p. 386. Seyit Ali Ak, "İlk Profesyonel Kadın Fotoğrafçımız: Naciye Hanım", Sanat Olayı, 3/1985, no.84, p.78-79.

Archivo fotografico di Naciye Hanım

L'archivio fotografico di Naciye Hanım non è arrivato ai nostri giorni. Solo sei fotografie che portano il timbro dello studio fotografico di Naciye Hanım, Türk Hanımlar Fotoğrafhanesi - Naciye", si trovano nella collezione di Gülderen Bölük.

Premi

Nessuna informazione

Affiliazioni

Nessuna informazione

Istruzione

Nessuna informazione

Impegno Sociale

Nessuna informazione

Parenti e Amici

  • Madre:( Nessuna informazione)
  • Padre: Salih Bey (pascià)
  • Figlie: Fikret Suman, Nedret Ekşigil (sarta)
  • Figlio:Nusret Suman (Scultore, Prof. Dr), Mithat Suman, Hikmet Suman
  • Matrimonio:İsmail Hakkı Bey (ufficiale))
  • Nipote:Sevgi Divitçioğlu (Pittrice)
  • Marito della nipote: Sencer Divitçioğlu (– economista – Professore)
  • Amici:( Nessuna informazione)

Progetti a lei Dedicati

Nessuna informazione

Bibliografia

Serpil Çakır, Osmanlı Kadın Hareketi, Istanbul, 2011, 3. Stampa.

Sevgi Divitçioğlu, "İyi bakılacağımıza eminin, çünkü anneme nasıl bakıldığını gördüm." Darüşşafaka Rezidans, 5/2011, p. 29.

Gülderen Bölük, İstanbul'un 100 Fotoğrafçısı, Istanbul 2009.

Seyit Ali Ak, Erken Cumhuriyet Dönemi Türk Fotoğrafı 1923-1960, Remzi Kitabevi, 2001.

Gülderen Bölük, İlk Profesyonel Kadın Fotoğrafçı: Naciye Suman, Yeni Aktüel , sayı 168, http://lilithsayfasi.wordpress.com/2011/08/03/ilk-profesyonel-kadin-fotografci-naciye-suman-gulduren-boluk/

Füsun Altınok, "Vizörde kadın gözü", rengarenkkırmızı.com, http://www.rengarenkkirmizi.com/Yazarlar/VizOrde-Kadin-GOzU/1015

Erol Çınar, "Yüzyıllık Çınar: Nedret Ekşigil", http://www.focafoca.com/yazdir.asp?id=3798

Seyit Ali Ak, "İlk Profesyonel Kadın Fotoğrafçımız: Naciye Hanım", Sanat Olayı, Mart 1985, no. 84, p.78-79.

Seyit Ali Ak, "İlk Kadın Fotoğrafçılarımız", Gösteri, Haziran 1983.

Fonti

Fonti consultate per la pagina web su Naciye Suman
Fonti per le immagini su Naciye Suman

Per la traduzione Italiana: Giovanni Zuccalà, Sannicola, Italia
©2012 Meral Akkent
euro.message madebycat ®
sinema filmleri sinema filmleri elyaf dolum aninda kredi porno izle esenyurt perde Esenler SGK