Ordine alfabetico

A

B

C

D

E

F

H

İ

K

L

M

N

P

R

S

Ş

T

V

Y

Z

Ordine cronologico

Ordine tematico

Cerca

Selma Rıza  Feraceli

Selma Rıza Feraceli

È la prima donna musulmana a diventare giornalista dell'Impero Ottomano
"Libertà... Libertà!"

Data di Nascita: 05/02/1872 1872

Luogo di Nascita:

Data di Morte: 05/10/1931 1931

Luogo di Morte:

Luogo di Sepoltura: Sconosciuto

CONTENUTO

Galleria

Campi di Attività

Giornalismo

Nel 1898, all'età di 26 anni, Selma Riza Feraceli decise di trasferirsi a Parigi e di vivere con suo fratello Ahmet Riza, leader dei Giovani Turchi. Lei scrisse degli articoli per il supplemento francese del giornale Meşveret, "Mechveret Supplément Français" che veniva stampato a Parigi e giornale "Şura-yı Ümmet".

Politica

Selma Riza Feraceli fu l'unico membro femminile del İttihat and Terakki Cemiyeti (1889-1918), il Comitato di Unione e Progresso, l'organizzazione politica dei Giovani Turchi.

Romanzo

Selma Riza Feraceli scrisse il romanzo „Uhuvvet" (Fratellanza) (1892) all'età di 20 anni ma non lo pubblicò. Questo libro è stato stampato solo nel 1999 dal Ministero della Cultura dopo la riforma linguistica.

"Nella prima creazione non c'erano esseri umani… Sì, sulla terra c'era più relax. (…) L'essere umano è anche uno schiavo della sua stessa specie! …È uno schiavo della relegione, della shariah, del sistema e delle tradizioni! … Schiavo! Schiavo di tutto! Oh Dio, che cos'è tutto ciò? Non cìè nessuna salvezza? (…) Oh, volare! Liberati di queste catene di schiavitù! … Libertà, Libertà!"

Uhuvvet (Fratellanza)

Premi

Affiliazioni

  • 1898 – 1908 L'unica donna a essere membro del İttihat ve Terakki Cemiyeti (1889-1918, Comitato di Unione e Progresso)
  • 1908 – 1913 Segretario Generale della Hilal-i Ahmer Cemiyeti (Mezzaluna Rossa)

Istruzione

Impegno Sociale

Lei lavorò alla ristrutturazione della Hilal-i Ahmer Cemiyeti (Società della Mezzaluna Rossa) e ne divenne il Segretario Generale dal 1908 al 1913.
(Murat Uraz, Kadın Şair ve Muharrirlerimiz, İstanbul, 1941, p 465)

Nel 1916, con il supporto di suo fratello Ahmet Riza, lei giocò un ruolo importante nella trasformazione del palazzo del Sultano Adile nella Scuola Superiore per Ragazze, con l'obiettivo di incentivare lo sviluppo dell'istruzione e della cultura delle ragazze.
(Abdullah Uçman, "Selma Rıza'nın Mektupları", Tarih ve Toplum, Nr. 235, 2003, p. 40)

Parenti e Amici

  • Madre: Naile Hanım (nativa austriaca)
  • Padre: Ali Rıza Bey (politico, diplomatico)
  • Fratello: Ahmet Rıza (leader dei Giovani Turchi, portavoce dell'Assemblea Nazione durante la seconda Monarchia Parlamentare, editore del giornale Meşveret)
  • Amici: Non è giunta notizia

Progetti a lei Dedicati

Bibliografia

Fonti

Fonti consultate per la pagina web su Selma Rıza Feraceli
  • Vd. sezione Bibliografia
  • Abdullah Uçman, "Selma Rıza'nın Mektupları", Tarih ve Toplum, S: 235, 2003, s. 40.
  • Murat Uraz, Kadın Şair ve Muharrirlerimiz, İstanbul, 1941, s. 465
  • .
Fonti per le immagini su Selma Rıza Feraceli

Per la traduzione Italiana: Giulia Meneghin, Treviso, Italia
©2012 Meral Akkent
euro.message madebycat ®
sinema filmleri sinema filmleri elyaf dolum aninda kredi porno izle esenyurt perde Esenler SGK